Da 21 anni a metà maggio migliaia di persone si danno appuntamento per la Race for the cure, la più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori al seno. L’iniziativa, quest’anno, non si ferma e si trasforma per via dell’emergenza coronavirus in “Race Live”. La maratona di solidarietà è una diretta online con le madrine Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, condotta dalla giornalista Olivia Tassara, e con l’intervento del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e del ministro della Salute, Roberto Speranza. Si alterneranno poi tanti amici che nel corso di 20 anni hanno aiutato in modi diversi a far crescere la Race: personaggi del mondo dell’arte, dello spettacolo, della medicina, dello sport.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata contro l’omofobia, in un anno 134 casi: “In aumento”. Mattarella: “Una società libera non permette discriminazioni”

next
Articolo Successivo

Race for the cure, il messaggio di Conte: “La corsa per la cura ai tumori al seno non può fermarsi. Fondamentale investire nella ricerca”

next