Walter Ricciardi, che è consigliere del ministero della Sanità durante l’emergenza Covid-19, rappresenta l’Italia nel comitato esecutivo dell’Oms dal 2017 e continuerà a farlo fino al 2020. Ma l’Organizzazione mondiale della Sanità, in una nota indirizzata alla stampa italiana, invita i giornalisti a “evitare espressioni che suggeriscano che il professor Ricciardi lavori per l’Oms o che la rappresenti”. Non rappresentano quindi necessariamente il punto di vista dell’organizzazione le opinioni espresse da Ricciardi anche a proposito del Covid-19. La sua posizione professionale è quella di docente di Igiene e Medicina preventiva presso l’università Cattolica di Roma.

La presa di distanze dell’agenzia Onu arriva a pochi giorni dalle dichiarazioni del vicepresidente aggiunto dell’Oms Ranieri Guerra. A RaiNews24 ha specificato che “Walter Ricciardi è il rappresentante italiano presso il board dell’Oms. Non ha niente a che fare con l’organizzazione. È un supercampione della sanità pubblica nazionale, ma non parla a nome dell’Agenzia” delle Nazioni Unite per la Sanità. Ricciardi conferma: “Io sono il rappresentante italiano nel Comitato esecutivo dell’Oms, designato dal Governo per il periodo 2017-2020. Non sono cioè un dipendente dell’Oms”, puntualizza l’esperto. “Credo – chiosa Guerra – che la confusione l’abbia fatta la stampa, non lui”. Ieri il docente della Cattolica era finito anche nel mirino di Salvini dopo avere retwittare un video in cui manichini di Trump “pungiball” venivano presi a pugni negli Stati Uniti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Fase 2, il sindaco di Milano Beppe Sala: ‘A Milano doppi turni per le scuole, negozi aperti anche la sera e ingressi in metro contingentati’

next
Articolo Successivo

Coronavirus, l’Osservatorio sulla salute: “In Lombardia e Marche contagi azzerati a fine giugno”. Altri 5 medici morti: sono 136 in totale

next