“Abbiamo molto rispetto del presidente del Consiglio e vogliamo dargli una mano e speriamo che vada avanti. Questo giudizio non arriva però a farne il leader dei progressisti del mondo”. Lo ha detto Matteo Renzi aprendo la prima Assemblea nazionale di Italia Viva a Roma, ribadendo il pieno appoggio di Iv al governo che “si vota a fine legislatura, nel 2023 perché nelle ultime legislature si è votato alla fine della legislatura. Si vota ogni cinque anni, non quando lo decide qualcuno”, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Salvini: “Mi è arrivata un’altra richiesta di processo”. È sul caso Open Arms

next
Articolo Successivo

Incontro con Benetton, le Sardine replicano: “Solo una foto, non pensavamo venisse strumentalizzata per associarci ai poteri forti”

next