Trovato un cadavere in un parco di Bedizzole, piccolo paese in provincia di Brescia: si tratta di una donna di 39 anni, Francesca Fantoni, scomparsa sabato sera. Il sostituto procuratore Marzia Aliatis ha parlato esplicitamente di “omicidio”. Un uomo di 35 anni si trova ora sotto interrogatorio: secondo gli inquirenti è stato l’ultima persona a vedere Francesca il 25 gennaio.

Lunedì mattina un carabiniere ha trovato il corpo della donna dietro un cespuglio, in un giardino a poca distanza dalla piazza principale del paese. La vittima viveva con i genitori, non era sposata e soffriva di problemi psichici: non era la prima volta infatti che si allontanava da casa. Sul caso indagano i carabinieri: secondo le prime indiscrezioni sul corpo sarebbero ben visibili i segni di strangolamento. “Possiamo parlare di omicidio, altro al momento però non possiamo dire” ha commentato il sostituto procuratore. In caserma sono stati ascoltati parenti, amici e conoscenti, incluso il trentacinquenne di Bedizzole.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, agguato al Tufello: ucciso un uomo in semilibertà mentre rientrava a Rebibbia

next
Articolo Successivo

Francesca Fantoni, 28enne fermato nella notte con l’accusa di aver ucciso la donna trovata morta nel parco

next