Dopo il successo di “Viaggio nella grande bellezza – Il Vaticano” in prime time su Canale 5 con Cesare Bocci, continua la missione di divulgazione culturale da parte di Mediaset. Quindi non solo talk trash o reality “spinti” nel linguaggio e nelle intenzioni, ma anche la voglia di offrire al pubblico generalista molto altro. Ecco che nasce Cine34, proprio sul canale 34 del digitale terrestre. La nuova Rete tematica è stata presentata da Marco Costa (direttore Reti tematiche free e pay Mediaset) e Diego Castelli (Channel Manager di Rete).

Cine34 offrirà un ampio ventaglio di titoli. Ci saranno dal poliziesco al kolossal storico, dalle pietre miliari del Neorealismo al trash, dal melodramma al filone sexy, dal peplum al musicarello, dalla fantascienza allo spaghetti western, dal giallo all’horror. Tutti titoli che saranno attinti dall’immenso archivio del cinema italiano. Cine34 infatti può contare su una library di titoli composta da 2.672 pellicole, 446 film inediti, a cui si aggiungono acquisti ad hoc. Il palinsesto, declinato in appuntamenti verticali, proporrà anche alcune chicche: film usciti nelle sale, mai visti prima sul piccolo schermo. Il primo giorno si parte subito con la filmografia restaurata di Federico Fellini nel centenario dalla nascita: in prima serata pellicole cult come “Amarcord” e “La Dolce Vita”.

“Nel panorama televisivo mancava un canale dedicato solo al cinema italiano e ci abbiamo pensato noi – ha detto Marco Costa – Altri eliminano i canali tematici e noi ne apriamo di nuovi: con questo siamo a 10 e finora abbiamo la conferma che intercettano nuovo pubblico senza erodere lo share delle Reti generaliste. La Rete si prefigge di avere un target centrale, un po’ più sbilanciato sul maschile. Al momento le fasce pubblicitarie saranno le medesime degli altri canali tematici. Ci aspettiamo l’1% di share di media”.

Infine Diego Castelli ha specificato che i titoli sono stati selezionati con criteri specifici: “Ad esempio ‘Amarcord‘ di Fellini, non va in onda rima serata dalla fine degli Anni 80. In un momento in cui le serie tv hanno grande mercato in streaming, abbiamo studiato un’offerta di cinema speciale, che trova il suo pubblico proprio nella tv lineare”. Al momento non è previsto alcun volto che possa essere identificato nella Rete né talk o programmi di approfondimento cinematografici, ma sia Costa che Castelli non escludono che tutto ciò possa avvenire più avanti, quando il canale sarà a pieno regime.

Quindi proprio per dar spazio alla neo-nata Cine34, la diretta live h24 di “Grande Fratello Vip” su Mediaset Extra cambia canale e passa dal numero 34 al numero 55 del telecomando.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili