Wiko, il produttore di smartphone ed accessori con sede a Marsiglia, ha lanciato durante l’ultimo trimestre del 2019 un nuovo set di cuffie bluetooth completamente senza fili, le Wishake True Wireless 2, puntando ad offrire un prodotto di buona qualità ad un prezzo più contenuto rispetto a quello dei concorrenti più blasonati, utilizzabili sia con dispositivi Android che iPhone.

Le Wishake True Wireless 2 si presentano con un design molto semplice, simile ai normali auricolari cablati, presentando un corpo tondo nella parte che si inserisce all’interno del padiglione auricolare raccordato all’asticella che ospita il microfono. Semplice anche il design della custodia a pianta ovale, che funge anche da caricabatterie, che si presenta totalmente bianco ad esclusione di un bordino grigio lungo l’apertura; interessante la scelta di una leggera imbottitura sulla parte interna del coperchio, che permette di non danneggiare le cuffie se non posizionate perfettamente. Le plastiche utilizzate per cuffie e custodia a prima impressione possono non sembrare resistenti, ma anche dopo un uso esteso non mostrano grossi segni d’usura.

I due auricolari sono abbastanza leggeri, non dando fastidio anche dopo ore di utilizzo, e restano generalmente abbastanza saldi all’orecchio se si è scelta la giusta misura per la capsula in gomma (in dotazione 3 coppie di grandezze diverse); va detto però che le asticelle, su visi un po più tondeggianti, con i movimenti delle guance in conversazione potrebbero favorire un allentamento della presa. I controlli sono affidati a due superfici touch sulla parte esterna degli auricolari, con alcuni base (come rispondere a chiamate o mettere in pausa la musica) affidati ad un semplice tap mentre altri richiedono tap multipli o pressioni prolungate, rischiando purtroppo di essere meno affidabili.

Buona la prova nell’ascolto di musica, vedendo offerta dalle cuffie di Wiko un buon bilanciamento dei suoni; non offrendo un sistema di cancellazione del rumore sono ottime per chi preferisce restare più allerta ed isolarsi di meno, al prezzo però di dover mettere in competizione il volume della musica ascoltata con quello dei rumori circostanti.

In chiamata le True Wireless2 di Wiko riescono ad offrire una buona qualità della voce dell’interlocutore a chi le usa, al contempo permettendo grazie ai microfoni posizionati sulle asticelle di offrire a chi sta dall’altro lato della “cornetta” una voce più chiara, con risultati complessivi migliori rispetto anche a concorrenti più blasonati.

Un’ottima sorpresa è la durata della batteria sia delle cuffie che della custodia, circa 5h di ascolto con una singola ricarica, che ricaricandole nella custodia salgono ad un totale di 20 ore. Ad impressionare di più però è la persistenza della carica: anche dopo qualche settimana di non utilizzo custodia e cuffie riescono a mantenere un buon livello di ricarica.

Nel complesso le Wiko Wishake True Wireless 2 sono un ottima soluzione per chi è alla ricerca di un buon paio di cuffie True Wireless ma non ha la necessità delle funzionalità dei modelli al top della gamma (come la già citata cancellazione del rumore), riuscendo ad ottenere un buon risparmio, visto il prezzo consigliato di 99,99€.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lenovo Legion T730, un desktop per giocare anche a 4k

next
Articolo Successivo

Tado, termostato intelligente compatibile con Apple e Google, scontato del 35% su Amazon

next