Acer Aspire 3 è un notebook da 15 pollici di fascia media, che fa della versatilità il suo punto di forza. Oggi potete acquistarlo su Amazon con uno sconto di 100 euro, che porta il prezzo da 849 a 749 euro. Perfetto tanto per lo svolgimento dei semplici task quotidiani quanto per la produttività personale, è indicato anche come primo notebook per la scuola o per l’Università, grazie al suo peso inferiore ai 2 chili.

Non aspettatevi però un oggetto di design. L’Acer Aspire ha linee classiche, uno spessore nella media (2 centimetri) e cornici non proprio sottili attorno al display. La scocca è in policarbonato con finitura opaca grigio scura, mentre la cover full flat è l’unica concessione a un gusto più contemporaneo.

I punti di forza dell’Acer Aspire 3 sono però altri. La configurazione in offerta propone infatti un processore Intel Core i7-8565U affiancato da 8 GB di RAM e da uno storage generoso formato da un’unità a stato solido da 256 GB e da un hard disk tradizionale da 1 TB, in grado quindi di unire capacità di archiviazione e prestazioni. La grafica infine è affidata alla scheda dedicata Nvidia GeForce MX 230 con 2 GB di RAM GDDR5.

La dotazione è poi completata da un display Full HD da 15.6 pollici e da un ricco parco porte che comprende due USB 3.1, una USB 2.0, un’uscita video HDMI, un jack audio per le cuffie e un plug RJ45 per la connessione alle reti ethernet. Presenti anche i moduli WiFi e Bluetooth, mentre la batteria è da 36 Wh.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

E-book, la collaborazione tra Ibs e Vodafone conferma che anche l’Italia è pronta

next
Articolo Successivo

Dell XPS 13 2020, ufficiale il nuovo notebook ultrasottile che esordirà al CES di Las Vegas

next