Ha cercato di rubare un tubetto di dentifricio e una confezione di shampoo, l’hanno colto sul fatto ed è morto, stroncato da un infarto. È successo a Bolzano a un uomo di 67 anni. Il personale del supermercato MinPoli di Piazza Matteotti l’ha visto mentre si metteva in tasca i due prodotti, e il direttore ha chiamato la polizia. Un furto da pochi euro, che spesso si risolve con una semplice denuncia. All’arrivo degli agenti il 67enne – già conosciuto dai dipendenti e con problemi di salute, a quanto pare – è stato colpito da un malore: i soccorritori sono intervenuti e hanno cercato di rianimarlo per venti minuti, ma non sono riusciti a salvarlo. E’ il terzo dramma della povertà in pochi giorni a Bolzano: in precedenza un anziano era stato trovato morto nella sua abitazione dopo una decina di giorni e un uomo senza fissa dimora è stato trovato senza vita in riva al fiume Isarco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Felice Maniero arrestato, l’ex boss accusato di maltrattamenti in lacrime davanti ai poliziotti

next
Articolo Successivo

Roma, insulti e urla contro Gad Lerner in piazza San Giovanni: “Buffone, vattene a casa”

next