Dopo settimane in calo, la Lega torna a crescere nei sondaggi (30%) così come il Partito Democratico, che recupera qualche decimale e si attesta al 21,9%, mentre perdono quota il Movimento 5 Stelle (20,2) e il neonato Italia Viva di Matteo Renzi che si ferma al 3,5%. È quanto emerge dall’ultima rilevazione dell’istituto Ixè sulle intenzioni di voto degli italiani presentata martedì sera a Cartabianca su Rai 3. Leggera ripresa per Foza Italia che si attesta al 7,2, Fratelli d’Italia resta invece stabile all’8,5%.

Per quanto riguarda invece la fiducia nei leader politici, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si conferma il preferito dagli italiani – anche se in calo – con il 44% dei consensi. Segue Matteo Salvini che recupera punti ed è testa a testa con Giorgia Meloni (34 vs 33), poi il dem Nicola Zingaretti e, infine, il leader del M5s Luigi Di Maio (24) seguito da Silvio Berlusconi (19) e Matteo Renzi (14).

L’analisi evidenzia inoltre che il taglio dei parlamentari, appena approvato dal Parlamento, riscuote un consenso elevatissimo nel Paese: l’88% degli italiani si è espresso a favore, in modo trasversale ai vari elettorali.

Quanto invece alle imminenti elezioni regionali in Umbria si prefigura un testa a testa tra il candidato giallo-rosso e Vincenzo Bianconi la candidata di centro destra Donatella Tesei, che al momento risulta avvantaggiata nei pronostici degli stessi elettori umbri. Bisogna sottolineare che a poco più di due settimane dal voto il tasso di indecisione si attesta su un livello insolitamente elevato (34%).

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Umbria, quasi 6 milioni di fondi post terremoto alle aziende del candidato Pd-M5s. Lui: “Campagna elettorale sporca”

next
Articolo Successivo

F-35, un’ora di volo costa 40mila euro. Ma davvero ‘Giuseppi’ li compra?

next