Una tragedia ha colpito la famiglia dell’ex allenatore di Roma e Barcellona, Luis Enrique. A causa di una grave malattia, lo spagnolo ha perso la figlia di soli 9 anni. A dare la notizia è stato lo stesso ex ct della Spagna, dimessosi dall’incarico lo scorso 19 giugno per stare vicino alla famiglia, in un comunicato riportato dai principali media spagnoli. Xana, questo il nome della bambina, era malata di tumore alle ossa. “Nostra figlia Xana è morta questo pomeriggio all’età di 9 anni, dopo aver combattuto per 5 intensi mesi contro l’osteosarcoma. Ringraziamo tutti per l’affetto ricevuto durante questi mesi e apprezziamo la discrezione e la comprensione”, si legge nel comunicato.

Luis Enrique continua poi ringraziando i medici e altre persone che, in questi mesi, hanno cercato di aiutare la sua famiglia: “Vorrei anche ringraziare il personale degli ospedali di Sant Joan de Déu e Sant Pau per la loro dedizione e cura, i medici, le infermiere e tutti i volontari – continua l’allenatore – Con una menzione speciale alla squadra di sacerdoti palliativi di Sant Joan de Déu. Ci mancherai molto, ma ti ricorderemo ogni giorno della nostra vita nella speranza che ci incontreremo di nuovo in futuro. Sarai la stella che guida la nostra famiglia”, ha poi concluso.

Il mondo del pallone si stringe tutto intorno allo spagnolo e ai suoi parenti. Fra i primi a inviare le condoglianze sono stati i vertici della Roma: “L’AS Roma si stringe attorno alla famiglia di Luis Enrique in questo momento di dolore”, ha scritto su Twitter la società di Trigoria. Anche l’Inter, con una nota sul suo sito internet, “esprime il proprio cordoglio per la scomparsa della figlia di Luis Enrique, Xana. Il presidente Steven Zhang, il vicepresidente, Javier Zanetti, i Ceo Alessandro Antonello e Giuseppe Marotta, unitamente ad Antonio Conte, a tutto lo staff e a nome di tutti i tifosi abbracciano con affetto l’allenatore spagnolo. A lui e ai suoi cari va il pensiero di tutta la famiglia nerazzurra in un momento di così grande e insostenibile dolore”. Anche i cugini di sponda milanista si uniscono su Twitter: “I nostri pensieri e le nostre condoglianze per Luis Enrique e la sua famiglia per la perdita della figlia Xana – si legge – Possa riposare in pace. Mucha fuerza y ánimo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sorteggi Champions League 2019-20, Juventus con l’Atletico. Napoli-Liverpool, per l’Inter c’è il Barcellona. L’Atalanta nel gruppo del City

prev
Articolo Successivo

Sorteggi Europa League 2019, la Lazio trova gli scozzesi del Celtic. Roma contro Borussia Moenchengladbach e Basaksehir

next