“Non riferisco le frasi con le quali Merkel e Juncker hanno definito il precedente governo perché sono parole che farebbero male a tutti”. Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi dopo aver incontrato al Quirinale il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella seconda giornata di consultazioni dopo la crisi di Governo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

25 luglio (o agosto?): ‘Sua Maestà ha accettato le dimissioni del cavalier…’

prev
Articolo Successivo

Taglio parlamentari, Rosato a Omnibus: “D’accordo sulla riduzione ma modificando il modello del bicameralismo perfetto”

next