Hanno preso quaranta chilogrammi di sabbia bianca di Chia e poi, nascondendoli nel portabagagli del Suv, hanno cercato di portarla fuori dall’Italia, in Francia. A tentare il furto una coppia di turisti francesi che stava per lasciare la Sardegna imbarcandosi sul traghetto che collega Porto Torres e Tolone.

I due sono stati bloccati ieri pomeriggio dagli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza che hanno scoperto le quattordici bottiglie di plastica riempite con la finissima sabbia delle dune e denunciati per furto con l’aggravante di aver sottratto un bene destinato alla pubblica utilità. Ora i due rischiano la reclusione da uno a sei anni.

La coppia si è giustificata dichiarando di non voler compiere alcun reato, ma solo di voler portar via un ricordo, “un souvenir” della vacanza in Sardegna.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, detenuto finge malore poi evade sulla via per l’ospedale: è caccia all’uomo. Faceva parte della “banda del trapano falso”

prev
Articolo Successivo

Open Arms, la nave che ha salvato 161 migranti ancora in attesa di un porto: la cronologia dei quindici giorni in mare

next