Matteo Salvini torna in consolle al Papeete beach di Milano Marittima. A torso nudo, in costume da bagno, il leader leghista si è immerso tra la folla che gremisce la spiaggia e ha raggiunto il deejay in consolle. Il ministro dell’Interno, un cocktail in mano, ha posato per foto e selfie, poi ha indossato le cuffie mentre partiva in sottofondo l’inno di Mameli, cantato dai giovani in spiaggia ma non dal leader della Lega. Dopo qualche minuto è tornato tra gli amici e i colleghi di partito e di governo, tra cui Lorenzo Fontana, Claudio Durigon e Lucia Borgonzoni, in una zona riservata del bar dello stabilimento balneare.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Di Battista: “Salvini? Non capisco perché mi attacchi sul personale, si ubriacasse”

next
Articolo Successivo

Gozi, la provocazione del deputato Cabras: “Se lui va a Parigi prendiamo Fitoussi come ministro dell’Economia in staffetta con Tria”

next