Un bambino di 6 anni è precipitato dal decimo piano della Tate Modern Gallery di Londra. Il piccolo, schiantatosi sul tetto al quinto piano dell’edificio, è stato ricoverato in condizioni critiche in ospedale, dove è stato trasferito in elicottero. La polizia ha individuato e arrestato un 17enne che potrebbe averlo spinto. Gli inquirenti, infatti, hanno ascoltato diversi testimoni e, a quanto apprendono i media britannici, nulla suggerisce che conoscesse la vittima.

A dare l’allarme, secondo la Bbc, è stata la madre del bimbo. “Dov’è mio figlio, dov’è mio figlio”, ha urlato la donna, mentre alcune persone fra i presenti hanno iniziato a radunarsi intorno al 17enne arrestato. A quel punto il ragazzo, che appariva tranquillo agli occhi dei testimoni, è stato subito fermato dalle forze dell’ordine.

I responsabili della Galleria hanno confermato che dopo l’incidente, che si è verificato nel primo pomeriggio, alcune zone dell’edificio sono state evacuate ed altre poste in lockdown. E che le esposizioni sarebbero rimaste chiuse fino alla fine della giornata. La Tate Modern, il museo di arte contemporanea di Londra, è una delle attrazioni turistiche più popolari in Gran Bretagna: nel 2018 ha registrato quasi 5,9 milioni di visite.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Stati Uniti, 246 morti in sparatorie di massa dall’inizio dell’anno: in media uccisa più di una persona al giorno

prev
Articolo Successivo

Egitto, esplosione davanti all’ospedale oncologico: “Era autobomba, un attacco terroristico”. Almeno 20 morti e 47 feriti

next