Lavorano in nero tra Bellagio e Canzo, nel Comasco, ma contemporaneamente da aprile a giugno hanno anche beneficiato del reddito di cittadinanza. I finanzieri della compagnia di Erba li hanno scoperti nell’ambito di una serie di controlli che hanno portato alla luce varie irregolarità e in totale sei lavoratori in nero. I due cittadini italiani che percepivano anche il sussidio sono stati denunciati alla Procura di Como e rischiano da uno a tre anni di carcere. A carico dei datori di lavoro, invece, sono state applicate le sanzioni amministrative che prevedono, nel caso di impiego di lavoratori percettori di reddito di cittadinanza, una sanzione aggravata non sanabile che va da un minimo di 2.160 euro ad un massimo di 12.960 euro.

Attraverso le banche dati, i finanzieri hanno potuto rilevare che i due lavoratori in nero, residenti entrambi nel Comasco a Valbrona e Bellagio, avevano appunto richiesto il reddito di cittadinanza ottenendo un sussidio del valore complessivo di 2.310 euro per i mesi di aprile, maggio e giugno. I due responsabili sono stati denunciati appunto per violazione dell’art.7, comma 2 del dl sul reddito di cittadinanza, norma che sanziona con la reclusione da uno a tre anni l’omessa comunicazione della variazione del reddito o del patrimonio nonché di altre informazioni dovute e rilevanti ai fini della revoca o della riduzione del beneficio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Firmato il nuovo contratto dei medici atteso da 10 anni: 200 euro di aumento medio mensile

next
Articolo Successivo

Whirlpool, lavoratori al ministero dello Sviluppo Economico. Oggi incontro con Di Maio

next