Scontro al calor bianco a In Onda (La7) tra la deputata di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e uno dei conduttori, David Parenzo.
Dopo diversi botta e risposta pepati sulla questione ong, Meloni tira fuori l’ultimo libro di Parenzo, “I falsari”.
Ironico il commento dell’autore: “Vedo che lei fa buone letture e questo mi fa piacere. Non vorrà usare questa trasmissione per farmi pubblicità, perché sarebbe una marchetta che non vorrei”.

La presidente di FdI accusa: “Il libro “I falsari” di David Parenzo è autobiografico. Ha preso un mio post, lo ha manipolato e mi ha anche insultato. Mi ha messo in bocca esattamente quello che ha detto lui adesso. Non solo poi falsifica i miei post, ma insulta pure. Questa è diffamazione“.

Esplode la bagarre, in cui Parenzo replica più volte alla parlamentare: “Mi faccia una querela allora. Senta, Meloni, se vuole parlare del mio libro, sono disponibile quando vuole. Ma non usi questa trasmissione per parlare del mio libro. Se ha dei problemi, mi fa una bella querela per diffamazione e ne parliamo in tribunale. Mi ha querelato per caso?”.
E Meloni risponde: “No, perché purtroppo me ne sono accorta adesso. Segnalo solo che lei ha scritto un libro autobiografico”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Autonomia, scontro Lega-M5s. Stefani: “Dicano se hanno cambiato idea”. Lezzi: “Vogliono tornare indietro di 50 anni”

prev
Articolo Successivo

Dl Sicurezza bis, Salvini: “Fico blocca otto emendamenti della Lega”. Presidente Camera: “Dice il falso o fa propaganda”

next