È vero che l’Europa, questa volta, aveva pronta la procedura d’infrazione contro l’Italia? E’ vero che il Decreto dignità ha provocato, chi dice 100, chi dice 500, chi dice 80mila, chi dice un milione di nuovi disoccupati? È vero che la decisione del Gip di Agrigento di liberare Carola Rackete, la capitana della nave Sea Watch III, vuol dire che è assolta e non ha commesso reati, oppure, che ha commesso reati, ma è stata salvata da un giudice buonista?

Questa settimana Marco Travaglio smonta tre fake news per il 41esimo appuntamento della seconda stagione di ‘Balle Spaziali’, un programma realizzato in esclusiva per la piattaforma tv Loft (www.iloft.it e app Loft). Su piattaforma e app di Loft sono disponibili, sempre in abbonamento, anche le altre puntate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Balle Spaziali, Marco Travaglio smonta due fake news: è vero che le Olimpiadi 2026 saranno un evento a costo quasi nullo?

next
Articolo Successivo

Balle Spaziali, Marco Travaglio smonta tre fake news: è vero che l’emergenza rifiuti a Roma è tutta colpa di Virginia Raggi?

next