Una bimba di 7 anni è morta annegata nel fiume Reno a Molino del Pallone, al confine fra Emilia e Toscana. La bambina – nata in Italia da una famiglia di origine nigeriana che vive in provincia di Pistoia – stava partecipando a un centro estivo con altri coetanei e accompagnatori. Le cause precise del decesso sono ancora in corso di accertamento: secondo una prima ricostruzione la ragazzina si trovava lungo il fiume ed è caduta in circa mezzo metro d’acqua. Sarebbe stata soccorsa nel giro poche decine di secondi. A quel punto però aveva già perso i sensi ed è morta in ambulanza, durante il trasporto all’ospedale di Porretta. Sul posto è intervenuto il 118. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire la vicenda.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rifiuti a Roma, Ama al lavoro per tamponare emergenza. Compattatori all’opera in diverse zone della capitale

next
Articolo Successivo

Piacenza, ubriaca alla guida travolge e uccide due ventenni: arrestata Irina Vetere, imprenditrice russa 30enne

next