“È stata valutata negativamente, in maniera volontaria, la manovra effettuata con i motori laterali della Sea Watch che ha prodotto lo schiacciamento della motovedetta della Guardia di finanza verso la banchina. Questo atto è stato ritenuto, da noi, fatto con coscienza e volontà”. Lo ha detto il procuratore capo Luigi Patronaggio, entrando nel dettaglio delle valutazioni dell’accusa nl corso di un punto stampa organizzato al termine dell’interrogatorio a Carola Rackete. Per la Procura di Agrigento la motovedetta della Guardia di Finanza che ha provato a bloccare l’ingresso al porto della nave Sea watch è considerata una “nave da guerra”. I pm hanno chiesto la convalida dell’arresto operato dalla Guardia di finanza in relazione agli atti di resistenza con violenza nei confronti di una nave da guerra, individuata proprio nella motovedetta

video di Alan David Scifo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vicenza, a fuoco azienda di vernici: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza. Sindaci: “Chiudere finestre”

next
Articolo Successivo

Baby gang a Jesolo, bagnini allontanano ragazzi da zona ‘interdetta’: raid punitivo di un gruppo composto da 30 ragazzi

next