“La Rai oscura il Movimento 5 Stelle”, si legge nel primo piano del Blog delle Stelle. Il casus belli è la diretta di Rainews24 da Genova, in occasione della demolizione del ponte Morandi: secondo i 5 stelle il vicepremier Luigi Di Maio è stato tagliato fuori dalle inquadrature. E il dibattito va anche oltre il blog: il senatore Primo Di Nicola, vicepresidente della commissione di Vigilanza Rai, ha dichiarato che “nel punto stampa è stato davvero sgradevole vedere Luigi Di Maio tagliato fuori dalle telecamere di Rainews24 per minuti e minuti, nelle inquadrature dove invece erano ben visibili il sindaco Bucci, il governatore Toti e l’altro vicepremier Salvini. Il M5s è stato letteralmente ignorato nei servizi”.

Il comitato di redazione di Rainews24 ha replicato ricordando che la notizia del servizio era la demolizione del ponte, non la passerella dei politici: “Le accuse a Rainews24, mosse da alcuni membri del M5S in Vigilanza – si legge nel comunicato del cdr – fanno venire il sospetto che quella di oggi fosse una passerella per i politici. Per noi la notizia era la demolizione del ponte Morandi e la ripartenza per Genova. Dopo un’ora e mezza di diretta sulla demolizioneì, RaiNews24 ha trasmesso anche le dichiarazioni finali del sindaco e commissario Marco Bucci. La nostra telecamera inquadrava i due vicepremier, Salvini e Di Maio, il governatore Toti e il sindaco Bucci, ma a causa di problemi tecnici il segnale non è stato costante e la regia, per non interrompere la diretta, ha mandato in onda un’agenzia internazionale che non includeva il vicepremier Di Maio”.

E, conclude Rainews24 nel comunicato, “come si può facilmente comprendere si è trattato di una semplice scelta tecnica. RaiNews24 è una testata giornalistica, non l’ufficio stampa di alcuna parte politica e oggi ha reso onore al Servizio Pubblico nell’indipendenza che lo stesso Movimento 5 Stelle invoca per la Rai”.

Attacchi al Movimento 5 Stelle sono arrivati anche da esponenti di altri partiti. Giorgio Mulè di Forza Italia attacca:”È un sistema di occupazione militare dei 5Stelle dell’informazione volto a schiacciare ogni spazio e ogni afflato di libertà e di pluralismo”. Michele Anzaldi, deputato del Partito Democratico e segretario della commissione Vigilanza Rai, scrive su Twitter: “M5S si lamenta con la Rai per la censura subita da di Di Maio durante la diretta da Genova per la demolizione del Ponte Morandi? La responsabilità per questo tipo di problemi ricade su un unico soggetto: lo stesso M5S. Chi ha scelto l’ad Salini se non loro?”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Carola è una donna coraggiosa a cui sui social augurano lo stupro

prev
Articolo Successivo

Livorno, da lunedì chiude (di nuovo) Il Telegrafo. L’azienda: “Sito rimarrà attivo e i posti di lavoro saranno mantenuti”

next