Il Real Madrid ha la sua nuova stella. Eden Hazard lascia il Chelsea dopo sette stagioni: ha appena firmato il contratto che lo legherà ai Blancos fino al 30 giugno 2024. Un anno dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, Florentino Perez regala ai tifosi il colpo ad effetto, quello che potrebbe essere premonitore di un nuovo calciomercato in stile Galagticos per rimediare a una stagione deludente. Intanto il Real ha già acquistato anche Luka Jovic, attaccante strappato all’Eintracht Francoforte. Ma Hazard, 28 anni, è soprattutto il giocatore che voleva Zinedine Zidane dopo il suo ritorno in panchina: un nuovo leader intorno al quale costruire la squadra.

Il belga sarà presentato il prossimo 13 giugno allo stadio Bernabeu dopo aver superato le tradizionali visite mediche. Il Real non ha specificato le cifre dell’accordo che dovrebbe avvicinarsi ai 100 milioni di euro. Una spesa importante per un giocatore che ha già vinto due campionati inglesi, uno francese e due Europa League, ma nonostante il talento non ha mai avuto la costanza dell’uomo che metaforicamente, 365 giorni dopo, dovrà andare a sostituire. Forse però è arrivato il momento della maturità, dopo un Mondiale giocato da protagonista con il suo Belgio e un’ultima stagione a Londra culminata con la doppietta nella finale di Baku. Zidane e il Real ne sono sicuri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sarri alla Juve, quasi fatta. Giampaolo vicino al Milan (con Andersen e Praet). Il Napoli sogna Lozano e James Rodriguez

next
Articolo Successivo

Juventus, “via libera del Chelsea a Sarri”. Pogba si complica, c’è l’assalto del Real

next