“C’è il signor Ottavio di Caserta per un altro grande omaggio”. Un signore campano viene annunciato così sul palco di Aversa, dove Matteo Salvini ha tenuto un comizio in vista del ballottaggio. “Mio capitano, è un tuo soldato che ti parla” ha detto l’uomo, regalando al leader della Lega un ritratto, “sono disposto a morire per te”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il caso Calenda e le promesse mancate della democrazia

next
Articolo Successivo

2 giugno, Salvini: “Gli ex generali assenti? Non sentono la presenza del ministro”. E sulla giustizia: “Riforma è un’emergenza”

next