Caro Matteo Salvini, tu e i tuoi amici di estrema destra, Le Pen, Strache, Farage, Orban state costantemente complottando, pagati da Putin, per distruggere l’Europa. Quindi, ti sfido a un dibattito uno contro uno, perché le persone hanno il pieno diritto di sapere quale piano diabolico hai in mente”. E’ la sfida lanciata dal leader dei liberali (Alde) Guy Verhofstadt al leader della Lega Salvini.
L’ex premier belga esprime il suo j’accuse su un video pubblicato su Twitter e aggiunge: “Ho già avuto un dibattito con Conte, il presidente del Consiglio del tuo governo, ma sappiamo tutti che il vero leader del governo sei tu e che ti dipingi come il leader dell’estrema destra europea. Fammi sapere dove vuoi che avvenga il nostro dibattito, a Bruxelles o in Italia. Io sarò lì”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Incendio Mirandola, Salvini: “Arrestato nordafricano. Porti chiusi”. M5s: “Perché l’autore era libero? Viminale spieghi”

next
Articolo Successivo

Cosa vuole veramente Salvini

next