Lorenzino D’Angelo, alias  Lorenzo Baglioni, lancia oggi UE!, esempio unico di canzone didattica-neomelodica sulle istituzioni comunitarie e su come queste abbiano cambiato la vita di 500 milioni di cittadini europei.

“Come si fa a raccontare, a spiegare, con sentimento, con passione l’Unione europea? C’è solamente un modo: la canzone neomelodica!”. Così Lorenzo Baglioni presenta UE!, la sua ultima creazione artistica, un pezzo concepito per spiegare in pochi minuti, densi di ironia e sentimento, alcuni frutti del decennale processo di integrazione europea e promuovere così la partecipazione alle prossime elezioni del 26 maggio.

UE’ mette infatti la colonna sonora a StavoltoVoto.ue, la campagna istituzionale lanciata dal Parlamento europeo per trasformare migliaia di cittadini in volontari del voto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni europee 2019, in Puglia l’assessore di Emiliano (Pd) sostiene la Lega. I dem: ‘Incompatibile con suo ruolo’

prev
Articolo Successivo

Europee, Pietro Bartolo candidato nel Pd: mi chiedo quale schizofrenia ci sia dietro

next