Il deputato di Forza Italia, Francesco Paolo Sisto, ha preso la parola alla Camera dopo la notizia della revoca dell’incarico, deciso dal governo, al sottosegretario Armando Siri: “Il Paese è nelle mani della magistratura. Le Procure decidono la composizioni del governo, questo è un attacco alle istituzioni. Ce ne rendiamo conto? Sveglia, sveglia!”. L’attacco del deputato forzista, accompagnato dagli applausi dei colleghi, arriva all’indomani degli arresti per tangenti in Lombardia che hanno coinvolto tre politici di primo piano di Forza Italia nella regione: Pietro Tatarella, Fabio Altitonante e Gioacchino Caianiello.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Siri, Conte: “Soluzione migliore, se perdiamo la fiducia dei cittadini non saremo più il governo del cambiamento”

prev
Articolo Successivo

Siri, Di Maio: “Condotte non accettabili per governo del cambiamento. Oggi è la vittoria degli italiani onesti”

next