Il deputato di Forza Italia, Francesco Paolo Sisto, ha preso la parola alla Camera dopo la notizia della revoca dell’incarico, deciso dal governo, al sottosegretario Armando Siri: “Il Paese è nelle mani della magistratura. Le Procure decidono la composizioni del governo, questo è un attacco alle istituzioni. Ce ne rendiamo conto? Sveglia, sveglia!”. L’attacco del deputato forzista, accompagnato dagli applausi dei colleghi, arriva all’indomani degli arresti per tangenti in Lombardia che hanno coinvolto tre politici di primo piano di Forza Italia nella regione: Pietro Tatarella, Fabio Altitonante e Gioacchino Caianiello.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Siri, Conte: “Soluzione migliore, se perdiamo la fiducia dei cittadini non saremo più il governo del cambiamento”

next