Il vicepremier Luigi Di Maio ad Alghero per un mini tour che lo porterà in giro per la Sardegna per sostenere i candidati del Movimento 5 Stelle alle elezioni europee e amministrative ha attaccato la Lega, sia sul caso Siri che sulla lunga gestazione della giunta sarda: “Questa terra è ostaggio delle guerre tra bande politiche, mancano ancora sei o sette assessori regionali, questo significa votare il centrodestra, votare le accozzaglie. Settanta giorni senza una Giunta regionale lasciano senza parole”, attacca il vicepremier. “Conosco tanti cittadini sardi che li hanno votati e sono arrabbiati – conclude Di Maio – errare è umano ma perseverare è diabolico, non votiamoli mai più”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Varese, figlio di Maroni (Lega) candidato nella lista civica a sostegno del Pd

next
Articolo Successivo

Governo, ministero dell’Interno attacca la Trenta. M5s: “Superata linea rossa, Viminale pensi a occuparsi di sicurezza”

next