“Speravo che col governo del cambiamento il sistema migliorasse. Ma ormai è passato un anno e non è successo granché”. A dirlo, dal palco di Sum, a Ivrea, il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio. “La commissione di Vigilanza Rai è un controsenso. Perché la politica deve vigilare sulla tv pubblica? Semmai deve essere il contrario. Ho visto un gigante come Carlo Freccero dover rendere conto a nani che non sanno la differenza tra una tv e un forno a microonde”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Gianroberto Casaleggio, Natangelo e la striscia a fumetti più grande al mondo: ‘Lo prendo in giro su sua visione di futuro’

next
Articolo Successivo

Il Giornale, la redazione: “Direttore sconfessato dall’editore. Che propone un incentivo all’esodo dimezzato”

next