Dimissioni a carico di Antonio Tajani. A chiederlo è la capogruppo della Sinistra unitaria europea, Gabriele Zimmer, in un intervento al Parlamento europeo dopo le parole del presidente su Benito Mussolini, secondo cui avrebbe fatto cose positive. “Ritiri quello che ha detto, è indegno” lo ha attaccato Philippe Lamberts, capogruppo dei Verdi. Ma il Ppe, di cui Tajani fa parte, lo ha difeso per bocca di Esteban González Pons: “Il suo è stato un errore comunicativo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Scontro Gruber-Borghi a La7 su cognome Rixi e Ue. La giornalista: “Spagna non è tra fondatori Europa. Studi”

prev
Articolo Successivo

Salvini sorpreso fuori dalla Camera per un test antidroga: il ministro si sottopone all’esame e va a finire così

next