Era scomparso nel gennaio 2013 ed è stato ritrovato il 15 gennaio 2019, gettato in un pozzo adiacente un appartamento in ristrutturazione a Senago, in provincia di Milano. La vittima è Lamaj Astrit, cittadino albanese, i cui resti sono stati trovati murati in una parete della villa. Secondo le indagini dei carabinieri di Monza e Caltanissetta coordinati dalla Procura di Monza, la mandante dell’omicidio è la sua ex compagna, 64enne commerciante di gioielli. Dopo la loro separazione, l’uomo le avrebbe rubato diversi preziosi. Lei così, questa l’accusa, ha commissionato il delitto a sei persone, ritenute vicine alla criminalità organizzata. La donna è stata fermata dai carabinieri vicino all’aeroporto di Genova.

Il proprietario dell’edificio è risultato assolutamente estraneo ai fatti. I carabinieri hanno dato esecuzione a un decreto di fermo nei confronti in tutto di 4 italiani responsabili, in concorso tra loro, di omicidio e occultamento di cadavere. I fermi sono stati eseguiti a Muggiò, Enna e Genova. Le indagini hanno consentito di accertare il coinvolgimento dei soggetti, in qualità di mandante ed esecutori materiali dell’omicidio maturato per ritorsione e vendetta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francesco Lo Coco, la procura indaga per istigazione al suicidio. “La sua agenda fitta di impegni fino al 2020”

prev
Articolo Successivo

Napoli, confessa il marito della 36enne trovata morta in casa: “L’ho uccisa con una stampella, non mi amava più”

next