In attesa del corteo di sabato 2 marzo “People – prima le persone“, i rappresentanti dell’ong Mediterranea e Sea Watch hanno partecipato a un convegno sulle migrazioni organizzato a Milano da Sinistra Italiana. Un’occasione per fare il punto sulla loro attività nel Mediterraneo.”Il mare è svuotato di navi per impedimenti amministrativi che sono basati sul niente di fatto – ha detto Alessandra Sciurba di Mediterranea – E quindi anche adesso che stiamo parlando ci sono persone che stanno morendo in mezzo a un mare che non solo è cimitero, ma è anche deserto. E ci sono persone che stanno sicuramente morendo in Libia”. Le ong hanno dato la loro adesione alla manifestazione del pomeriggio e sfileranno insieme ad altre centinaia di persone e rappresentanti della società civile: “Non sono in gioco i diritti degli altri, ma i nostri diritti. Governo calpesta stato di diritto e libertà civili”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Linardi (Sea Watch): “Nave è in cantiere, ma contiamo di tornare in mare a metà marzo”

next
Articolo Successivo

People, “200mila persone” in piazza a Milano contro il razzismo. Sala: “Un’altra Italia”, Salvini: “Messaggio al governo dato con il voto”

next