Un morto e 37 feriti, di cui 6 gravissimi: questo il bilancio dopo un maxi tamponamento avvenuto in mattinata tra lo svincolo della A4 e la A22 del Brennero, nei pressi del casello di Nogarole Rocca, tra Mantova e Verona, con 22 incidenti che hanno coinvolto più di cento mezzi. La vittima è un 70enne. A causa della fitta nebbia sono stati chiusi più caselli autostradali tra Carpi (Modena) e Verona, sull’autostrada A22. Code e rallentamenti in entrambe le direzioni. Ripercussioni anche sull’A4 Milano-Venezia, con polizia stradale e mezzi di soccorso in azione. Per il comandante della polstrada scaligera Girolamo Laquaniti, “la nebbia è una concausa, ma non la causa”. “Velocità e distrazioni – continua – hanno favorito seriamente i tamponamenti”.

Diverse persone sono rimaste coinvolte, inoltre, in un maxi tamponamento causato dalla forte nebbia sulla A1 Milano-Napoli, nella zona di Lodi. 15 i feriti, tutti soccorsi e di cui nessuno grave, come riferisce Autostrade per l’Italia in una nota. L’autostrada è stata chiusa per qualche ora tra Milano sud e Basso Lodigiano. Gli incidenti sono avvenuti intorno al km 40: il servizio di soccorso 118 ha dichiarato la ‘maxi emergenza’, ma la nebbia ha ostacolato i soccorsi, via cielo e via terra.

Il primo ferito è un uomo di 49 anni, coinvolto in un incidente al chilometro 39, nei pressi del casello di Casalpusterlengo attorno alle 8.20. Dieci minuti dopo un 34enne è rimasto ferito pochi chilometri più a sud e dopo altri cinque minuti un 43enne e un’altra persona sono rimasti contusi in un terzo tamponamento, avvenuto alcuni chilometri prima dello stesso casello. Attorno alle 9.20 si è registrata un’altra collisione tra veicoli pochi chilometri a monte del casello di Lodi. In tutto nel maxi-tamponamento sono stati coinvolti una dozzina di mezzi, incluso un tir. Due feriti sono stati portati in codice giallo agli ospedali di Piacenza e Lodi, altri devono ancora essere valutati. Sul posto sono intervenute cinque ambulanze, due automediche e un’auto infermieristica. Da Milano verso sud, dove si è verificato il maxi tamponamento fra Casalpusterlengo e il casello di Basso Lodigiano, i veicoli sono stati deviati sulla tangenziale est esterna, mentre in direzione nord il traffico è stato deviato sulla A21 Torino-Brescia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pedofilia, summit di 4 giorni in Vaticano. Papa Francesco: “Non semplici e scontate condanne, servono misure concrete”

prev
Articolo Successivo

Pedofilia e Chiesa, don Vinicio Albanesi: “Io vittima quando ero in seminario”

next