Il 17 febbraio aveva pubblicato un post in cui la fotografava dall’alto mentre raccoglieva spazzatura con scopa e paletta. E ora, in un altro messaggio pubblicato su Facebook, il sindaco di Pesaro Matteo Ricci spiega di avere rintracciato la ‘spazzina volontaria’. “L’abbiamo trovata! Si chiama Natsuko Takase la donna che ci ha dato questa bella lezione di senso civico. La stiamo rintracciando per premiarla con un piccolo riconoscimento. Spero che questa bella storia abbia fatto riflettere coloro che continuano a sporcare le città. Ognuno ha il diritto di vivere in una città pulita, ma anche il dovere di non sporcare ed essere rispettoso del bene comune. #cittachecambia#wepesaro”. Ricci posta anche la pagina del Quotidiano Nazionale che parla della vicenda e fornisce qualche dettaglio in più sulla donna, che è cittadina giapponese, ha 40 anni e da 20 risiede nella città marchigiana.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Week end: il Cadore più minuto, dimenticando, per una volta, la star Cortina.

next
Articolo Successivo

Pedofilia, papa Francesco apre una settimana cruciale per la Chiesa. Prima di tutto, serve coraggio

next