Le immagini la ritraggono mentre con scopa e paletta raccoglie rifiuti a terra. E il sindaco dem di Pesaro, Matteo Ricci, scrive un post per chiedere ai suoi contatti di aiutare a trovare la ‘misteriosa’ cittadina virtuosa.che, senza fare rumore, contribuisce a tenere pulito il suolo pubblico.”Conoscete questa donna?? Vorrei premiarla come Comune di Pesaro per il suo senso civico. Non so se sia italiana o straniera, ma di certo sta dando una lezione a tutti noi. Da giorni, pare che pulisca le zone intorno alla piazza dove spesso qualcuno butta impropriamente cicche di sigarette o cartacce. Il senso civico – aggiunge il sindaco – è fondamentale per avere una città sempre più bella e pulita. Se mi aiutate a rintracciarla fareste un favore a tutti, il cambiamento parte dai piccoli ma grandi gesti di persone così. #cittachecambia #wepesaro”. Poi l’avvertimento a chi, al contrario, sporca la città: “Ps. Stiamo continuando con le multe ai padroni incivili che non raccolgono le cacche dei cani. In questi giorni i vigili hanno fatto altre multe importanti a Soria e alla baia. Continueremo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La pornografia costituisce ‘una crisi di salute pubblica’? Non esageriamo, per favore

prev
Articolo Successivo

Salviamo Patrick. Un appello in sostegno di un’amica

next