La delegazione composta dai deputati Stefania Prestigiacomo, Riccardo Magi, Nicola Fratoianni e dal sindaco di Siracusa Francesco Italia è a bordo della nave Sea Watch 3, in rada davanti alla città siciliana. Il deputato di Sinistra Italiana ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una diretta dalla nave dell’Ong: “Qui nonostante i divieti. Chiediamo con forza che i 47 ostaggi possano sbarcare. Persone che hanno vissuto traumi terribili. La storia è più semplice di come ce la raccontano, stavano per morire e sono stati salvati, hanno diritto ad un porto sicuro e a veder riconosciuti i loro diritti umani. Siamo circondati da motovedette… sembra ci sia la guerra ma non è così, questo è un posto di pace”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lino Banfi all’Unesco, Meloni: “Dicono che fosse destinato all’Unicef. Ma Di Maio non sa distinguerli”

next
Articolo Successivo

Trentino, con i rimborsi auto il consigliere si fa la “paga integrativa”: inchiesta dei pm, analisi Gdf su documenti e ricevute

next