Si sono ritrovati in piazza della Resistenza i comitati antifascisti di Sesto San Giovanni e di molte altre città lombarde, uniti contro la decisione del Sindaco Roberto Di Stefano reo di aver autorizzato un convegno organizzato da Casapound presso Lo Spazio Arte del comune meneghino.  Fra i presenti alla manifestazione, anche il deputato Pd Emanuele Fiano, che ha definito “un’offesa alla storia” del nostro Paese la decisione del sindaco Di Stefano. “Il presidente Conte ha detto che si percepisce un aumento della forza della discriminazione. Che si sveglino tutti, quando la storia si ripete una seconda volta è tragica”. A parlare dal palco anche Carla Nespolo, Presidente nazionale Anpi. “Non si va al governo di un comune per comandare, ma per rispettare, prima di tutto la democrazia e la costituzione. Va sconfitto il razzismo, che rappresenta la base e il brodo di coltura di ogni fascismo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, gommone con 20 persone a bordo affonda al largo della Libia: 3 persone in salvo

next
Articolo Successivo

Afragola, 8 bombe in 22 giorni: la nuova strategia del terrore dei clan. “Ordigni prima delle estorsioni. Abbiamo paura”

next