Al terzo turno del primo slam della stagione, l’Australian Open, il tennista italiano Andreas Seppi ha perso contro la rivelazione Frances Tiafoe dopo una battaglia durata 5 set. Ma rimarrà comunque nella storia di questa edizione del torneo per un gesto compiuto durante il terzo set, quando ha richiamato a sé un raccattapalle per invitarlo a correre in aiuto della moglie Michela Bernardi, preoccupato per le sue condizioni. I telecronisti hanno commentato stupiti: “Che gentiluomo“. Mentre l’organizzazione dell’Australian Open ha deciso di caricare il video su YouTube scrivendo: “Il romanticismo non è morto per Seppi”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tennis, l’Australian Open vara il super tie-break all’ultimo set: in difesa delle maratone resta solo il Roland Garros

next
Articolo Successivo

Australian Open, Tsitsipas batte Federer: chi è il 20enne greco che ora punta a scalzare i “vecchi” dal trono del tennis

next