Carige? Noi non siamo come loro (governo M5s-Lega, ndr), pensiamo che sia giusto difendere i risparmiatori. Ma non si capisce perché è giusto se lo fanno loro ed è sbagliato se lo facciamo noi con le stesse identiche modalità. Gli italiani dovrebbero aprire gli occhi su un governo molto capace a fare polemiche, ma poco capace di trovare soluzioni originali ai problemi del Paese”. Sono le parole del presidente dei deputati Pd, Graziano Delrio, intervistato da Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale. Il parlamentare dem bacchetta Luigi Di Maio per il suo supporto ai gilet gialli francesi, assolvendo però Matteo Salvini: “Mi ha molto sorpreso da un vicepremier italiano il sostegno a un movimento che negli ultimi mesi è diventato violento e sostanzialmente fuori dalla legge. E’ sorprendente che un vicepremier italiano si occupi di questa frangia di estremisti. Lo avrei capito all’inizio, quando le proteste dei gilet gialli erano pacifiche. Adesso è realmente incomprensibile la tempistica di questo sostegno a persone che hanno metodi totalmente inaccettabili. Salvini? Mi sembra che abbia preso le distanze. E’ sempre positivo quando non si hanno posizioni ambigue sulla violenza e su atteggiamenti inaccettabili”.