Un gruppo di attivisti No Tap hanno tentato di rallentare l’accesso alla masseria del Capitano dei camion della multinazionale che sta realizzando l’approdo del gasdotto a Melendugno. I manifestanti in alcuni casi si sono seduti lungo la strada rallentando il passaggio dei mezzi pesanti. Uno di loro, che stava impedendo del tutto il passaggio di un camion, è stato condotto in Questura per accertamenti da agenti di una volante. Successivamente è stato rilasciato

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lucca, malato cronico muore in cella: aveva chiesto tre volte i domiciliari. La procura apre un’inchiesta

next
Articolo Successivo

Canarie, l’illusione del buen retiro. Anche il console mette in guardia: “Annunci non corrispondono a realtà”

next