Ospite a Che fuori tempo che fa di Fabio Fazio su Rai1 Massimo Boldi ha raccontato la divertente storia che ha creato il celebre tormentone “Bestia che dolore!”. All’origine di tutto c’erano “botte vere”, che Teo Teocoli inavvertitamente gli dava in scena.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crozza a Fazio: “Sei l’unico taglio che ha messo d’accordo Salvini e Di Maio”. E il conduttore: “Non essere così contento”

next
Articolo Successivo

Danza con me, Roberto Bolle come Frankenstein Junior in un esilarante omaggio a Mel Brooks con Luca e Paolo

next