“Io ne ho parlato con Salvini ed è anche normale a che a volte ci siano opinioni diverse. Abbiamo però dimostrato che oggi costruire un termovalorizzatore non è economicamente conveniente. Ci vorrebbero 7 anni per costruirlo e 20 per ammortizzarne i costi. L’Europa ci chiede di andare verso l’economia circolare. I termovalorizzatori hanno svolto la loro funzione negli anni passati ma ora sono superati. È importante non spostare l’attenzione da un approccio tecnico ad uno ideologico. Oggi parlare di termovalorizzatori non ha alcun senso”. Così il ministro Sergio Costa, in risposta al ministro Matteo Salvini, a margine dell’evento organizzato dall’associazione Rousseau a Napoli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, il ritorno di D’Alema per Zingaretti: “Congresso insieme”. E spunta l’ipotesi lista unica alle Europee

next
Articolo Successivo

Salvini va alla festa della Curva del Milan. Stringe la mano a capoultrà che patteggiò per droga. “Io indagato tra gli indagati”

next