“La guerra è cominciata oggi, ma proseguirà in tutte le sedi”. È questa la “minaccia” di Giorgio Ambrogioni, presidente della Cida (Confederazione dirigenti privati e pubblici), una delle associazioni che venerdì 14 dicembre si sono riunite al teatro Nuovo di Milano per protestare contro il taglio delle pensioni d’oro annunciato dal ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. “Ho pagato fino all’ultimo centesimo la mia pensione. Mi trasferirò in un paese dove la fiscalità è più vantaggiosa”, dice Michele Poerio, presidente del Forum nazionale dei pensionati. “Il tenore di vita della mia famiglia ha un certo standard che io devo mantenere e che lo Stato mi deve fare mantenere, perché ho sempre versato i contributi”

di Luigi Franco e Paolo Tani