“Cosa pensa, che il direttore di ‘Chi’ non sia mai stato invitato da Berlusconi a una cena elegante ad Arcore? A un bunga bunga o altro? Non ci sono mai andato e non solo, ma gli ho anche detto che certa gente sarebbe stato meglio non farla entrare neppure in casa. Però non ti ascolta”. Alfonso Signorini racconta a ‘Belve’ condotto da Francesca Fagnani, quello che non ha mai detto sulle famose serate di Arcore. La giornalista incalza: “Ma quanto erano ‘burine’ le cene eleganti?”. “Da uno a dieci, mille! – afferma il giornalista – Burine non per la cornice, che era veramente elegante, perché Arcore è una bella cornice, ma per chi ci stava dentro: burine fino all’inverosimile. Perché – aggiunge – quando tu metti a tavola la mela marcia, fa marcire anche il salmone e il caviale con il suo olezzo”. “Come mai Berlusconi non ha avuto accanto una persona che gli volesse talmente bene da dirgli: ‘Papà, amico mio, basta‘”, chiede la giornalista. “Perché lui non ascolta, non ascolta. Io personalmente gliel’ho detto”.

“Belve” (6 episodi da 30’) scritto da Francesca Fagnani con la collaborazione di Irene Ghergo, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Belve, torna su Nove il programma di Francesca Fagnani: ospiti Alfonso Signorini e Nunzia De Girolamo

next
Articolo Successivo

Belve, Signorini su Nove: “Berlusconi? Mi ucciderei per lui. Quando è morta mamma, ha vegliato tenendomi la mano”

next