Nella giornata di mercoledì 5 dicembre una drammatica esplosione avvenuta in una stazione di rifornimento al km 39 della via Salaria è costata la vita a due persone, un Vigile del fuoco e un civile. Nelle immagini riprese dall’alto lo scenario apocalittico: una lunga scia nera evidenzia la parabola compiuta della cisterna esplosa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milazzo, ex centro raccolta rifiuti del Comune privo di autorizzazioni e in balia dei maiali: sequestrato

prev
Articolo Successivo

Milano, commercialista fermato per aver “riciclato 100 milioni di euro”: nel 2006 scrisse un saggio sulle frodi fiscali

next