“Sta diventando la normalità. Al mio cane è successo tre volte. In due casi siamo riusciti a curarlo a casa, mentre una volta l’abbiamo portato al pronto soccorso per animali”. Al parco Sempione, a Milano, sono numerosi gli episodi d’intossicazione da parte di cani che hanno ingerito sostanze stupefacenti nascoste tra i cespugli dagli spacciatori (leggi l’articolo). “Il poliziotto dell’unità cinofila, quando viene, trova 10-20 bustine” racconta un cittadino.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Autostrade, ispezione dei tecnici del Mit su 3 ponti: “Sollecitata chiusura di uno su A16”. Toninelli: “Così evitiamo tragedie”

next
Articolo Successivo

Milano, cani al parco mangiano la droga nascosta dai pusher. Veterinari: “Capita spesso”. I padroni: “Pochi controlli”

next