“Non ci sarà nessun nuovo documento che il governo italiano invierà alla Ue sulla manovra: ci si aspetta una manovra che spetta al Parlamento approvare e sarebbe quantomeno ingeneroso che qualcuno in Europa prendesse provvedimenti sanzionatori prima ancora che la manovra esista”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini a margine dell’Inaugurazione dell’anno accademico della scuola di Perfezionamento per le Forze di polizia a Roma. “Non siamo una monarchia ma una Repubblica parlamentare, ci sono centinaia di proposte parlamentari e finché non passa dal parlamento la manovra non esiste”, ha aggiunto. Il vicepremier è intervenuto anche sul decreto sicurezza: “È una rivoluzione, entro oggi o domani lo approviamo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roberto Saviano, la nuova provocazione di Salvini: “Gli raddoppio la scorta, se gli torcono un’unghia poi è colpa mia”

next
Articolo Successivo

Salvini ha coronato il suo sogno: guidare una ruspa. Noi ci siamo cascati (ancora) ma Zingaretti no

next