“Non ci sarà nessun nuovo documento che il governo italiano invierà alla Ue sulla manovra: ci si aspetta una manovra che spetta al Parlamento approvare e sarebbe quantomeno ingeneroso che qualcuno in Europa prendesse provvedimenti sanzionatori prima ancora che la manovra esista”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini a margine dell’Inaugurazione dell’anno accademico della scuola di Perfezionamento per le Forze di polizia a Roma. “Non siamo una monarchia ma una Repubblica parlamentare, ci sono centinaia di proposte parlamentari e finché non passa dal parlamento la manovra non esiste”, ha aggiunto. Il vicepremier è intervenuto anche sul decreto sicurezza: “È una rivoluzione, entro oggi o domani lo approviamo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roberto Saviano, la nuova provocazione di Salvini: “Gli raddoppio la scorta, se gli torcono un’unghia poi è colpa mia”

prev
Articolo Successivo

Salvini ha coronato il suo sogno: guidare una ruspa. Noi ci siamo cascati (ancora) ma Zingaretti no

next