“Non ci sarà nessun nuovo documento che il governo italiano invierà alla Ue sulla manovra: ci si aspetta una manovra che spetta al Parlamento approvare e sarebbe quantomeno ingeneroso che qualcuno in Europa prendesse provvedimenti sanzionatori prima ancora che la manovra esista”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini a margine dell’Inaugurazione dell’anno accademico della scuola di Perfezionamento per le Forze di polizia a Roma. “Non siamo una monarchia ma una Repubblica parlamentare, ci sono centinaia di proposte parlamentari e finché non passa dal parlamento la manovra non esiste”, ha aggiunto. Il vicepremier è intervenuto anche sul decreto sicurezza: “È una rivoluzione, entro oggi o domani lo approviamo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Roberto Saviano, la nuova provocazione di Salvini: “Gli raddoppio la scorta, se gli torcono un’unghia poi è colpa mia”

next
Articolo Successivo

Salvini ha coronato il suo sogno: guidare una ruspa. Noi ci siamo cascati (ancora) ma Zingaretti no

next