“Formalmente sorrisi e strette di mano, vedremo se l’Italia vorrà cambiare la manovra perché è l’unica possibilità per cercare di dare una risposta positiva agli italiani. Non è una questione di cene e cenette ma di sostanza. Bene che si abbassino i toni di uno scontro che fa danni all’Europa e all’Italia, ma la questione fondamentale sono i contenuti della manovra. Se si cambierà questa manovra, cambierà anche il giudizio dell’Europa. Ma il problema non è la Commissione europea, ma sono i mercati e la fiducia verso un governo che sta facendo un errore gravissimo. È ancora in tempo per cambiare la manovra, ci auguriamo che lo faccia”. Così il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, entrando al Consiglio europeo straordinario sulla Brexit, parlando della cena di ieri tra il premier Giuseppe Conte e il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, Conte: “Ieri a Juncker ho mostrato la nostra rivoluzione. Clima sereno e dialogo aperto”

next
Articolo Successivo

Manovra, Salvini: “Non ci attacchiamo al 2,4% di deficit/pil”. Conte: “Il problema non sono i decimali”

next