“Rimaniamo dell’idea che la trascrizione all’anagrafe dei bimbi nati da coppie omosessuali sia un passo in avanti, mentre la posizione di Salvini rappresenta un passo indietro”. La sindaca di Torino Chiara Appendino, intervenuta questo pomeriggio all’apertura del XVI Congresso Nazionale dell’Arcigay, commenta così la posizione del vicepremier Matteo Salvini sul tema dei diritti delle coppie omosessuali. “Sono orgogliosa della nostra forzatura, ma adesso serve una norma che regoli questo tema” racconta la sindaca che ha raccolto gli applausi dalle centinaia di persone che da tutta Italia stanno partecipando al congresso. “Sappiamo qual è la posizione della Lega a livello nazionale – racconta il segretario nazionale Arcigay Gabriele Piazzoni – ma il Movimento 5 Stelle oggi ha smesso di esprimersi, noi vorremmo che contrastasse la piega che sta prendendo il governo su questi temi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Dj Fabo, Consulta: “Divieto d’aiuto al suicidio non è contro la Carta. Ma legge consideri pazienti compromessi”

prev
Articolo Successivo

Molestie, Boldrini propone una legge per i fenomeni di odio sul web e l’istituzione del reato di ‘revenge porn’

next