Prendersi cura di sé è importante, ma non è sempre facile. È complesso misurare il livello d’inquinamento dell’ambiente in cui ci muoviamo, o la quantità di raggi ultravioletti a cui esponiamo la nostra pelle. Chi soffre di allergie ai pollini, saprà poi che è difficile sapere esattamente a che quantità di sostanze “fastidiose” si espone. Questi tre problemi si possono risolvere in un colpo solo con My Skin Track / UV, un nuovo prodotto realizzato dal colosso francese L’Oreal, in collaborazione con l’azienda di prodotti per il corpo La Roche-Posay e con il ricercatore John Rogers della Northwestern University, nello stato americano dell’Illinois.

Viste tutte le funzioni, starete pensando che My Skin Track / UV sia un dispositivo ingombrante come uno zaino. In realtà è piccolissimo: a vederlo sembra una spilla, o un fermacravatta. Si indossa proprio agganciandolo alla camicia o alla maglietta, si attiva da solo con la luce del sole ed è impermeabile. La sua funzione principale è il monitoraggio dei raggi UV, ma grazie all’integrazione di Apple HealthKit è in grado di raccogliere anche informazioni su umidità, polline e inquinamento. L’applicazione di cui parliamo è un software rodato che funziona su smartphone e smartwatch dell’azienda statunitense, nato per monitorare il benessere fisico degli utenti. My Skin Track / UV può archiviare dati per un periodo massimo di tre mesi; per scaricarli e consultarli si usa lo smartphone.

Chi lo indossa può controllare in tempo reale tutte le informazioni e, per esempio, se risulta un’eccessiva esposizione ai raggi UV, può andare all’ombra o spalmarsi più spesso la protezione solare. Nel caso di livello d’inquinamento elevato si può indossare una mascherina, o evitare di andare a fare jogging. Per com’è presentato sembra molto meglio di soluzioni singole, come i cerotti epidermici che cambiano colore in presenza di eccessivi raggi UV. L’idea è interessante anche perché non ci si rende nemmeno conto di indossare un dispositivo di rilevamento. I dati che fornisce sono utili e il suo prezzo è di 60 dollari, che per tutto quello che fa non è esagerato.

Questo prodotto inoltre è la dimostrazione pratica di come il progresso scientifico possa aiutarci ad assumere abitudini più salutari e a tutelare meglio la nostra salute, con tutti i vantaggi che ne seguono. Oltreoceano si può già acquistare My Skin Track / UV negli Apple Store, auspichiamo che questo prodotto arrivi presto anche in Italia.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maghi della programmazione già alle scuole elementari? Si può con il mini drone Tello EDU

next
Articolo Successivo

Impronte digitali: l’intelligenza artificiale è capace di falsificarle!

next