“Gli ‘altri’, quelli di prima, ci dicevano che non si poteva fare, perché non c’erano le coperture. Ora che le coperture le abbiamo trovate, ci dicono che non si deve fare. Sono spaventati“. A dirlo, in diretta Facebook dopo la presentazione a Palazzo Chigi della nota di aggiornamento al Def, è il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio. Che promette: “In manovra non ci sarà nessun condono”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Anticorruzione, il testo all’esame della Camera: il daspo varrà anche per le società. Ok ai “pentiti delle mazzette”

prev
Articolo Successivo

Dopo il balcone, il battello-locale sul Tevere: Di Maio festeggia coi parlamentari M5s dopo il vertice sulla manovra

next