Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Russia sul circuito di Sochi. Alle sue spalle si è piazzato Valtteri Bottas per completare la doppietta Mercedes, che manda un messaggio definitivo al Mondiale.

Solo terzo Sebastian Vettel con alle spalle il compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Quinto Max Verstappen che ha preceduto l’altra Red Bull di Daniel Ricciardo e la Sauber di Charles Leclerc.

Il pilota inglese, campione del mondo in carica, conquista così la sua 70esima vittoria in carriera che gli permette di allargare il vantaggio su Vettel a 50 punti nella classifica generale. Hamilton si è anche avvantaggiato del gioco di scuderia, con l’ordine al finlandese di ‘lasciare strada’ al compagno di squadra anche in un finale nel quale Bottas sembrava avere la possibilità di avvicinarsi e contendergli la vittoria.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

F1 Gp Singapore 2018, vince Hamilton, Vettel solo 3°, il mondiale per la Ferrari si allontana (ordine d’arrivo, tempi e nuova classifica)

prev
Articolo Successivo

Formula 1, le Mercedes dominano il Gp di Russia. E alla Ferrari non resta che pensare al 2019

next